mercoledì 29 febbraio 2012

8° COLLABORAZIONE....



Con vero piacere vi presento la mia 8° Collaborazione.
Si tratta di un alimento che è presente quotidianamente sulle nostre tavole e che fa parte della nostra alimentazione.
Parliamo cioè di pasta.
Esattamente la pasta dell'Antico Pastificio Morelli nato nel 1860.
E' un'azienda  a conduzione familiare.
Dopo 5 generazioni sono oggi i fratelli Morelli, Lucia, Antonio e Marco, a portare avanti la tradizione di famiglia.
Grazie all'utilizzo del germe di grano, l'antico Pastificio Morelli, produce una pasta dall'inconfondibile e straordinario sapore, fatta con le migliori semole, lavorate con tecniche artigianali.

Ringrazio L'Antico Pastificio Morelli x avermi inviato i suoi meravigliosi prodotti.
Visitate il loro sito e vi renderete conto delle cose fantastiche che producono

http://www.pastamorelli.it/

UN ALTRO PREMIO X ME...., ANZI X IL MIO BLOG....



Ho ricevuto x la seconda volta un premio dalla mia amichetta Ele, la nostra Cocci nazionale!!!!
Visitate il suo blog, merita veramente!!!!

Allora vediamo un pò....le regole che bisogna rispettare x ricevere questo premio....

  1. Nominare e ringraziare chi ti ha donato il premio.... (fatto!)
  2. Linkare il blog di chi ti ha nominato.... (fatto!)
  3. Condividere 7 ricette dolci che ti hanno cambiato la vita....hum....vediamo un pò....io non sono golosissima di dolci, però mi piace cucinarli, anche xchè mio marito mangia anche la mia parte....quindi diciamo "La Torta Di Riso Carrarina" che è un dolce tipico della mia città, buona, cremosa, un dolce al cucchiaio. Poi "La Crostata Di Marmellata" un dolce semplice ma che a me piace molto. Un altro tipico dolce delle mie parti è il "Bucellato" che può essere semplice oppure con mandorle e pinoli ( un dolce che piaceva a Sara, mia figlia, quando era piccola), è buonissimo anche giorni dopo, anche nel latte a colazione. Naturalmente questi dolci NON sono nè Montignocchi, nè adatti x una qualsiasi dieta. C'è poi il dolce tipicamento estivo, una specie di "Tiramisù" ma senza mascarpone xchè a mio marito non piace, ed è fatto con savoiardi, panna e fragole.Se invece penso a dolci che posso mangiare anch'io allora dico "La Torta Lisa", un dolce leggero, buono e Montignocco."La Torta Con Mandorle e Nocciole", ma senza latte, burro, farina e lievito. E infine "La Zuppa Inglese", un dolce tipico della domenica che ha il sapore dell'infanzia xchè la mamma la preparava spesso alla domenica (e pure questo non è sicuramente nè Montignocco, nè da dieta!!!!)
  4. Ora arriva la parte più difficile...cioè nominare altri 10 blog a cui donare questo premio....bhè non conosco ancora 10 blog, xchè sono una "novellina" in questo campo. Quindi nomino solo quelli che seguo, rigiro quindi il premio a Cocci, poi a Nonna Papera, a Vicky, a Catrina, a Silvy, a Micol, a Daniela, a Isabella e Patty, a Emanuela .   Visitate tutti questi bellissimi blog di cucina, se cliccate su ogni nome, troverete i loro blog. Sono davvero stupendi e ricchi di tante ricette ottime!!!!  Naturalmente lascio il premio a disposizione a chi passerà di qua e vorrà prenderlo x il proprio blog.
Ecco ho fatto tutto, quindi ringrazio ancora la mia bellissima Coccina e auguro a tutte voi una splendida giornata
Baciotti

martedì 28 febbraio 2012

ZUPPA DI QUINOA E LENTICCHIE....

Questa è una ricettina che mi sono cucinata oggi a pranzo.
E' un piatto che va bene anche x il mio metodo Montignocco, è gustoso, sano e molto buono.

Ho preso spunto da una ricetta scritta da Micol nel suo blog "Cibo che fa sognare .... senza glutine"
Ho leggermente modificato gli ingredienti, xchè x esempio nel metodo di Montignac, le carote cotte non sono consigliate, quindi le ho eliminate e ho aggiunto invece le lenticchie.
E Micol nella sua buonissima ricetta, aveva cucinato anche la cialda di parmigiano, che io invece ho sostituito con gli snack Grok di Grana Padano.

Ringrazio quindi Micol x questa gustosissima idea e vi consiglio di visitare il suo bellissimo blog, ne vale davvero la pena!!!!

Ecco la mia ricettina:



Ingredienti:

cavolo verza,
3 zucchine verdi,
cipolla bianca,
sedano,
broccoli
55 gr di lenticchie verdi,
60 gr di quinoa,
poco sale
Olio Extra Vergine di Oliva Dante 100% Italiano
Snack Grok gusto Classico

Preparazione:

Lavare le verdure e tagliarle a cubetti più o meno delle stesse dimensioni.
In una pentola versare tutte le verdure e coprirle con acqua e poco sale.
Lasciare cuocere, prima con il coperchio, poi, quando l'acqua raggiunge il bollore, togliere il coperchio.

Quando le verdure saranno cotte, dopo circa 30/35 minuti, spegnere il fuoco.
Mentre le verdure cuociono, sciacquare le lenticchie, versare in un pentolino con acqua fredda e portarle a bollore.
Dal momento che l'acqua bolle, continuare la cottura x 30 minuti circa.

Quando le lenticchie sono cotte, scolarle e aggiungere al brodo di verdura.
Mescolare e poi frullare il tutto.
Riportare sul fuoco il brodo cosi ottenuto.

Lavare la quinoa e quando il brodo di verdura bolle, versarla.
Mescolare ogni tanto e far cuocere x circa 15 minuti.
Togliere dal fuoco e lasciare riposare x circa 5 minuti.

Versare nel piatto la zuppa cosi ottenuta, che risulterà molto densa, condire con Olio Extra Vergine Di Oliva Dante e guarnire con snack Grok al gusto classico.

Grazie ancora a Micol e al suo blog

Con questa bella ricettina partecipo al Contest di Vicky "Basta!Lunedi dieta!"

                            http://blog.giallozafferano.it/vickyart/basta-lunedi-dieta/

lunedì 27 febbraio 2012

TORTA DI COMPLEANNO X LA MAMMA....

Ecco qua la torta di Compleanno x i 71 anni della mamma.
L'ho cucinata usando alcuni prodotti delle Ditte con cui collaboro e il risultato è stato ottimo!!!!
Le foto non sono bellissime perchè ho usato il cellulare, ed era quindi molto più carina "dal vivo


Ecco la ricettina....




Ingredienti:

X la pasta frolla: 
 250 gr di farina 00 Molino Chiavazza,
 125 gr di burro Inalpi,
  1 uovo,
 100 gr di zucchero,
 1/2 cucchiaino di Miscela Tahitiana Polinesia Orodorienthe (limone,cardamono,macis e vaniglia)
 1 pizzico di sale
                   
X la torta:        
 2 fette di ananas sciroppato,
 1 cestino di fragole,
70 gr di cioccolato fondente 72% minimo di cacao,
200 ml di panna liquida,
 1/2 cucchiaino di Cookies-Nonna Amelia Orodorienthe (cannella,chiodi di garofano,cardamono,macis,zenzero, pimento)
 burro Inalpi x ungere la teglia

Preparazione:

X la pasta frolla:  
Lasciare ammorbidire il burro Inalpi e mescolarlo con lo zucchero, aggiungere l'uovo  e lavorare ancora x breve tempo.

 Unire la farina 00 Molino Chiavazza con la Miscela Tahitiana Polinesia Orodorienthe e il sale, impastare con la punta delle dita fino ad ottenere una palla di pasta (non lavorare troppo a lungo!)

Avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero x un'ora oppure 20 minuti in freezer.
 Stendere poi la pasta frolla fra due fogli di carta da forno.

X la torta:  
Far scolare le 2 fette di ananas e lavare e scolare le fragole. Tagliare poi a fettine.
Imburrare e infarinare una tortiera a cerniera e foderarla con la pasta frolla.
Bucherellare il fondo con una forchetta.

Mi era avanzata un pò di pasta frolla e cosi mi sono inventata una decorazione che ho messo a
cuocere su un foglietto di carta da forno, accanto alla teglia.
Infornare il tutto a 180° x circa 10 minuti.

In una casseruola versare la panna e il cioccolato a pezzetti, unire Cookies Nonna Amela di Orodorienthe e mettere sul fuoco.
Cuocere a fuoco lento, mescolando in continuazione fino a che il cioccolato non è ben sciolto e
levare poi dal fuoco.

Sfornare la base di pasta frolla e lasciarla nello stampo.
Riempire con la crema di cioccolata, mettere poi al centro la decorazione di pasta frolla e
decorare con le fettine di fragola e ananas .
Lasciare raffreddare, aprire la tortiera e lasciare scivolare delicatamente su un piatto di portata.




Con questa ricetta partecipo al Contest primo-blog-compleanno, ideato da Molino Chiavazza



   http://cultura-del-frumento.blogspot.com/2012/02/primo-blog-compleanno-festeggiamo-con.html
                    
                                          


                                                      
                          
             

7° COLLABORAZIONE....



Inizio da oggi un'altra collaborazione con una ditta molto importante.
Sto parlando dell'ottimo OLIO DANTE!!!!

Un alimento che consumo quotidianamente, quindi con vera gioia ho ricevuto questo pacco.
All'interno c'erano 2 bottiglie di Olio d'Oliva, 2 bottiglie di Olio ExtraVergine di Oliva 100% Italiano, e 2 bottiglie di Olio Extra Vergine di Oliva Terre Antiche.
In tutto 6 litri di di bontà autentica, racchiusa in confezioni Ecosostenibili 100% riciclabili.

L'Olio Dante è prodotto dagli Oleifici Mataluni.
Nati nel 1934 a Montesarchio (Benevento) da un piccolo frantoio a dimensione artigianale, rappresentano uno tra i più grandi complessi agroindustriali oleari del mondo.
Al loro interno sviluppano l'intero processo produttivo, dando vita alla più innovativa filiera italiana.

GRAZIE OLIO DANTE!!!!

mercoledì 22 febbraio 2012

6° COLLABORAZIONE....

                             


E' arrivata la mia 6° Collaborazione.
Questa volta si tratta di snack gustosissimi e veramente nuovi.
Un'idea davvero originale!!!!
I prodotti che ho ricevuto dalla Ditta San Lucio sono gli snack GROK.
Snack croccanti di autentico Grana Padano, sono in 3 gusti diversi, cioè Gusto Classico, Gusto Deciso e Con Cereali.
Tutti e tre sono cotti al forno, quindi non sono fritti o cotti in altri modi "grassi"
Sono ottimi x servire come aperitivo oppure da usare come ingredienti in cucina x preparare deliziose ricette.

E io ne ho già in mente qualcuna, che presto preparerò e pubblicherò ^ _ ^

Nel frattempo che ci penso....sgranocchio un Gronk gusto classico, ed è una vera bontà!!!!

GRAZIE GROK!!!!

lunedì 20 febbraio 2012

5° COLLABORAZIONE....


                                                     www.ilsalvambiente.it

Poco fa è arrivata la mia 5° Collaborazione.
Questa volta non si tratta di cose da mangiare, ma di detersivi, ma ugualmente graditissima!!!!
Si tratta di SUTTER, una marca conosciutissima, presente sul mercato da tantissimi anni e conosciuta proprio x la bontà dei suoi prodotti.

Io posso già parlarvi tranquillamente di questi prodotti, anche se li ho ricevuti oggi, xchè li conosco già, usandoli quotidianamente ormai da tantissimo tempo, e cosi ha fatto, e fa mia madre prima di me, e sta facendo mia figlia da quando si è sposata e vive da sola.

Quindi posso tranquillamente consigliarvi l'uso di questi detersivi, sicura che non rimarrete deluse.

Nel pacco ricevuto oggi c'è un flacone di EMULSIO SGRASSATORE SUPERMARSIGLIA + 5 RICARICHE  e poi un flacone di EMULSIO VETRI MULTIUSO CON AMMONIACA + 5 RICARICHE.

Sono tutti prodotti Salvambiente, quindi con un occhio di rispetto x la Natura, cosa importantissima direi!!!!

Che significa Salvambiente?

Emulsio il Salvambiente è la prima linea di detergenti in ricariche concentrate 100% idrosolubili e biodegradabili.
Il flacone lo riutilizzi tantissime volte e compri solo le ricariche, cosi risparmi e in più riduci gli imballi in plastica aiutando l'ambiente

Nel pacco oltre a questi buonissimi prodotti, c'è anche una piccola guida x avere grandi risultati in casa.... e direi che è una cosa utilissima!!!!
E in più una borsa riutilizzabile di stoffa x fare la spesa.

Quindi tutte cose non utili....di più!!!!

Ringrazio SUTTER x la disponibilità e la cortesia

                                           ..........................

POLPETTE DI LENTICCHIE....

Eccomi qua, oggi ho fatto un piatto buonissimo, che si può fare, sia se vi avanzano dei legumi, sia se li cucinate freschi, proprio x cucinare questa buona ricettina.
Io l'ho preparata oggi a pranzo con le lenticchie che mi erano avanzate da ieri, quindi è un piatto di riciclo.
E questa ricetta mi dà anche  la possibilità di partecipare a due bellissimi contest dei blog "i segreti della cuoca pasticciona" e "imparandocucinando"

Quindi, ecco qua un perfetto e gustosissimo piatto Montignoccoso....



Ingredienti x 1 persona:

80 gr di lenticchie verdi lessate,
1 uovo,
2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
1 cucchiaio di farina di ceci IL MOLINO CHIAVAZZA,
sale,
olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Mettere le lenticchie lessate in un mixer e frullarle, aggiungere poi un uovo, il parmigiano, la farina di ceci, il sale e l'olio extravergine.
Mixare il tutto.
Foderare poi una teglia con carta da forno, e aiutandosi con un cucchiaio e una paletta di legno, versare il composto ottenuto, formando cosi delle polpettine.
Infornare in forno caldo a 200° x 30 minuti circa (i tempi di cottura dipendono dal tipo del forno usato).
Dopo circa 10/15 minuti rigirarle, cosi ci si renderà conto anche del tempo che occore x terminare la cottura.

Io le ho mangiate con un contorno di insalata, finocchio e cipollina fresca

Si possono fare con qualcune legume, anche con ceci, e sono ugualmente buone.

Volendo si può fare anche una variante, aggiungendo all'impasto anche spinaci lessati o bieta lessata.

Con questa ricetta partecipo a questi 2 Contest  



                                                 http://blog.giallozafferano.it/speziata/contest/






DOLCE CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE....

Ecco qua, oggi il dolce x la Domenica, l'ho preparato con l'ultimo prodotto che mi ha inviato gentilmente la Ditta Guerra.
Si tratta di un preparato x fare il dolce al cacao.
Anche questo si presenta in una comoda sac à poche da 1 kg, già pronto x cuocere.
Io ho inventato una variante x renderlo ancora più goloso....e il risultato è questo....(ma è buonissimo anche cotto cosi "al naturale")
Inutile dire che mio marito ha gradito MOLTISSIMO questo dolce cosi godurioso
Ma non avevo dubbi....  ^ _ ^

Questo dolce NON è Montignoccoso




Ecco a voi la ricetta

Ingredienti:

1 sac à poche da 1 kg del preparato Choco tort Frozen Ideas della Ditta Guerra
2 pere abate
30 gr di fruttosio
succo di limone
mandorle tritate
burro

Preparazione:

Sbucciare e tagliare a piccoli pezzetti le pere, mettere in un tegamino il fruttosio con il succo di limone e un pò d'acqua.
Fare sciogliere e quando inizia a "colorarsi", unire le pere.
Ungere leggermente una teglia con poco burro, versare metà del contenuto della sac à poche.
Aggiungere le pere caramellate e una manciata di mandorle tritate.
Coprire con il restante prodotto della sac à poche.

Livellare x bene e cospargere con le mandorle tritate
Infornare in forno già caldo a 180° x 35 minuti circa (il tempo di cottura dipende dal tipo di forno usato), x maggior sicurezza fate quindi sempre la prova stecchino



                                                         .......................
Buona domenica !!!!

sabato 18 febbraio 2012

VERMICELLI DI SOIA CON VERDURE....

Per la prima volta ho mangiato i vermicelli di soia, sono stati una piacevole sorpresa.
L'aspetto a dir la verità, durante la breve cottura, non era proprio invitante, invece il sapore mi è piaciuto e infatti li mangerò di nuovo quanto prima.

Vi scrivo la ricettina, ma se non vi piacciono potete sostituirli i vermicelli con una pasta integrale o comune.

                                                              
ed è un perfetto piatto Montignoccoso
Ingredienti:

50 gr di Vermicelli di soia,
melanzane grigliate,
peperoni grigliati,
zucchine grigliate,
pomodorini tipo ciliegino,
cipolla,
poco vino bianco,
miscela di spezie Curry Thailandese Rosso di Orodorienthe,
olio extravergine

Preparazione:

Dopo aver fatto grigliare le melanzane e i pomodori, tagliarle a pezzetti, e metterle in un tegame antiaderente con olio extravergine,prezzemolo e cipolla tagliate a fette sottili, mescolando ogni tanto.

Aggiungere poi il vino, e quando si è ristretto unire i pomodorini tagliati e la miscela di spezie Curry Thailandese Rosso di Orodoriente.
Nel frattempo far bollire dell'acqua in un pentolino.

Salare e versare i vermicelli, mescolarli e farli cuocere x 2 o 3 minuti al massimo.
Scolarli e versarli nel tegame con le verdure, unendo anche un pochino d'acqua di cottura.
Mescolare e servire.

Non ho seguito le istruzioni che erano sulla confezione dei vermicelli.
Avrei dovuto infatti metterli in ammollo x 10 minuti e poi cuocerli in acqua bollenti x 5 minuti.
Ma alcune mie amche del forum "Le Montignocche" mi hanno sconsigliato, dicendo che il risultato sarebbe stato troppo "gelatinoso".
Ho quindi seguito i loro consigli x la cottura dei  vermicelli e il risultato è stato OK!

Con questo piatto particolare partecipo al Contest creato da

Samaf del blog .http://dolcizie.blogspot.com/2012/01/basta-lunedi-dieta.html  
e Vikyart del blog http://blog.giallozafferano.it/vickyart/basta-lunedi-dieta/




                                                         ...............................

PERE AFFOGATE X IL CONTEST....

Eccomi qua, pronta x partecipare al mio PRIMO CONTEST!!!!

WOW!!!!

E x farlo, come dice la mia amichetta Cris (Nonna Papera), "rispolveriamo" una "vecchia" ricettina.

Bhè vecchia x modo di dire, visto che l'ho pubblicata non moltissimo tempo fa.
Ma è cosi giovane il mio blog che non ho certo un grande archivio ;-)

Ecco la ricettina....



Ingredienti  x 4 persone:

4 belle pere,
1 cucchiaio di fruttosio,
50 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao.

Preparazione:

Mettere le pere in una casseruola con il fruttosio.
Coprirle d'acqua e farle bollire x 30-45 minuti (a seconda delle dimensioni e del tipo delle pere).
Sono cotte, quando la lama di un coltello a punta entra senza incontrare resistenza.

In una casseruola scaldare 12 cl d'acqua.
Fuori dal fuoco farvi sciogliere il cioccolato tagliato a pezzetti.
Mescolare bene x ottenere un composto cremoso.
Conservare al caldo in una salsiera a bagnomaria (io ho tenuto in caldo nel microonde).

Sbucciare le pere con delicatezza.
Disporle in grosse ciotoline individuali di porcellana con i bordi alti e versare sopra il cioccolato.

Provate sono strepitose!!!!

Ricetta e immagine dal libro "Il metodo Montignac illustrato x le donne di Michel Montignac" (Hobby & work)
                                                  ........................

con questa mia ricettina semplice e golosa,

partecipo al Contest di Samaf del blog   http://dolcizie.blogspot.com/2012/01/basta-lunedi-dieta.html  

e di Vikyart del blog  http://blog.giallozafferano.it/vickyart/basta-lunedi-dieta/



venerdì 17 febbraio 2012

SPINACI GUSTOSI ....

Questa ricettina mi è stata insegnata dalla mia amica Cris, che ha un bellissimo blog "la cucina di Nonna Papera".
E' una ricetta semplice, veloce e molto gustosa.
Per cucinarla ho usato un prodotto che mi è stato fornito dalla Ditta Inalpi.

X cucinare questo piatto ho scelto le Fettine di Inalpi Emmental, buonissime e cremose, dal vero sapore di latte.
Il risultato è stato ottimo

La prossima però volta le faccio grigliare x minor tempo, in modo che siano meno colorate, però già cosi il piatto era comunque buonissimo.

Quindi ve lo consiglio!!!!

E' un piatto Montignoccoso, ve lo consiglio però nella fase 2


Ecco la ricettina....


Ingredienti:

250 gr di spinaci surgelati,
100 gr di prosciutto cotto sgrassato, (ma si può scegliere anche lo speck o il prosciutto crudo),
fettine Inalpi Emmental,
olio extravergine di oliva

Preparazione:

Lessare gli spinaci, scolarli e lasciarli raffreddare, poi strizzarli delicatamente.
Ungere una teglietta antiaderente, (va bene anche una di quelle usa e getta), fare uno strato con gli spinaci, coprire poi il prosciutto e unire le fettine Inalpi.
Infornare in forno caldo a 200° alla funzione grill x 5 minuti, o cmq finchè le sottilette non si sono fuse.

Io lo mangio come piatto unico, accompagnandolo a verdura cruda tipo, insalata e finocchi.
E' una vera bontà!!!!

giovedì 16 febbraio 2012

CAKE ALLE MELE....


Ecco qua appena sfornato il meraviglioso Cake Alle Mele che ho fatto con il preparato della Ditta Guerra, Linea FROZEN IDEAS, con la quale da oggi ho iniziato a collaborare.

E' stato semplicissimo preparare questo dolce cosi squisito.
Il preparato si presentava in una comodissima sac à poche, ho dovuto solo ungere leggermente una teglia, poi ho versato metà della confezione, ho farcito con 1 grossa mela tagliate a fettine sottili, e una manciata di pinoli. Ho ricoperto con il resto del preparato, e quindi decorato la torta con un'altra grossa mela sempre tagliata sottilmente. E infine ho spolverizzato il tutto con un pò fruttosio x renderla più caramellata.
Ho infornato in forno caldo a 180° x circa 60 minuti (come sempre la cottura dipende dal tipo di forno che si usa, quindi x non sbagliare, fate sempre la prova stecchino)

C'era un delizioso profumino in casa durante la cottura e quando il maritino è arrivato, solo x aver sentito questo buon profumo, aveva un sorriso che andava da un orecchio all'altro.
E visto che è già alla seconda fetta, e ancora deve cenare, penso che sia stata proprio di suo gradimento

^ _ ^

Questo NON è un dolce Montignoccoso




Visitate il sito della Ditta Guerra e vedrete quanti prodotti innovativi e veramente interessanti!!!!
www.guerra.it

4° COLLABORAZIONE....




E da oggi inizia la mia 4° collaborazione!!!!

Esattamente con la Ditta Guerra - 7 Chef.

Prodotti che non conoscevo e che quindi anche x me sono una piacevole novità e una scoperta GOLOSA.
Sono prodotti che aiutano a cucinare in modo veloce e pratico, creme pronte al cioccolato o crema pasticcera x farcire bignè, cannoli, crostate, bomboloni.
Oppure basi -cake che poi si possono decorare o variare a piacimento, con creme, frutta o cioccolato.
O ancora preparati al cioccolato pronti x sfornare meravigliose torte e dolci.
E infine l'ultima novità, cioè creme salate al gusto di mascarpone o pomodoro e mozzarella x farcire snack vari.
Insomma un mondo nuovo x chi ha poco tempo x cucinare e magari anche poca voglia.
Con questi prodotti anche cucinare una torta x un invito ricevuto all'ultimo momento non è più un problema.

Nel pacco che ho ricevuto c'erano 2 sac à poche da 1 kg l'una x preparare una torta al cioccolato e una base-cake che decorerò come mi suggerisce la fantasia.
Anzi, vado subito a cucinare la mia prima torta con questa mia nuova ditta "amica"

Grazie alla ditta Guerra e in particolare a Katia con cui ho avuto contatti via e-mail, una persona disponibile e carinissima.

Andiamo a cucinare la nostra prima delizia e facciamo una sopresa al maritino x cena

Quando è pronta pubblico una foto   ^ _ ^

martedì 14 febbraio 2012

TORTA DI CIOCCOLATO SAN VALENTINO....

Ecco qua la ricetta di un dolce che ho letto nel forum che frequento (le montignocche), e che mi ha ispirato visto che oggi è la festa di S. Valentino, quindi una festa "dolce"
E' una ricetta creata da Lisa, un'amica del forum, ma io l'ho un pò modificata x usare gli ingredienti che ho in casa.
Ed è stata l'occasione anche x iniziare ad usare un prodotto della mia nuova collaborazione con MOLINO CHIAVAZZA. Per fare una foto devo aspettare perchè tanto x cambiare ho fatto danni e non trovo più il cavetto del cellulare x poter scaricare foto,ecc.
Ma intanto postiamo la ricetta, cosi se volete potete provarla, visto che è semplice e buonissima e Montignoccosa

Ecco la ricetta....

Ingredienti:

100 gr di farina di ceci il Molino Chiavazza,
100 gr di farina di mandorle,
80 gr di fruttosio,
100 gr di cioccolato fondente minimo 70% di cacao,
1 vasetto di yogurt Fage 0%,
2 uova intere,
2 cucchiaini di Miscela Tahitiana Polinesia di Orodorienthe,
1 bustina di lievito x dolci.

Preparazione:

Unire il fruttosio ai tuorli d'uovo e mescolare con una frusta elettrica, aggiungere poi la Miscela Tahitiana Polinesia di Orodorienthe, la Farina di ceci il Molino Chiavazza e la farina di mandorle mescolate assieme, il cioccolato fondente fatto sciogliere precedentemente e lo yogurt.
X ultimo unire gli albumi montati a neve ben ferma e il lievito.
Foderare una teglia con carta da forno e versare l'impasto, volendo si può decorare con lamelle di mandorle, e infornare in forno caldo a 180° x 30 minuti circa (la cottura dipende dal tipo di forno usato, controllare quindi sempre con uno stecchino).

Un'altra alternativa x renderla ancora più golosa.... quando si è raffreddata, si può tagliare orizzontalmente e farcire con marmellata, possibilmente bio e senza zucchero

Buon appetito e buon San Valentino!!!!

lunedì 13 febbraio 2012

3° COLLABORAZIONE....


Ecco qua la mia terza Collaborazione....

E' arrivato stamani il corriere e mi ha portato un pacco FANTASTICO con i prodotti della DITTA MOLINO CHIAVAZZA. C'erano farine di vario tipo,Amido di mais, polenta istantanea, un preparato x budino alla vaniglia. Insomma 5 kg di autentica bontà

Che dire????
Grazie MOLINO CHIAVAZZA!!!!

domenica 12 febbraio 2012

TORTA DI RISO "CARRARINA"....



Questa è una torta buonissima che si fa dalle mie parti, è fatta con pochi ingredienti, semplici e naturali.
Il tempo di cottura è un pò lungo, ma ne vale la pena....
NON è un dolce Montignocco, ma è uno dei dolci preferiti da mio marito.
E' un dolce al cucchiaio, infatti ha la consistenza di un budino x capirci....
Per cucinarla ho usato, x la prima volta, 2 prodotti delle Ditte con cui collaboro, INALPI e ORODORIENTHE, ed è venuta più buona del solito
 ^ _ ^

Ecco la ricetta....

Ingredienti:

12 uova,
2 litri di latte,
200 gr di fruttosio,
50 gr di riso,
2 cucchiaini di MISCELA TAHITIANA POLINESIA di ORODORIENTHE
BURRO INALPI

Preparazione:

Far bollire il latte e lasciarlo raffreddare.
Lessare il riso lasciandolo al dente e scolarlo.
In una ciotola molto capiente, sbattere le uova con il fruttosio.
Aggiungere il latte, i cucchiaini di miscela Tahitiana Polinesia di Orodorienthe
Mescolare bene.
Ungere una teglia con il burro Inalpi, e distribuire il riso sul fondo.
Versare il preparato.
Infornare nel forno caldo a 180° x 2 ore circa (come sempre il tempo di cottura varia a seconda del tipo di forno), fare la prova stecchetto x controllare se la torta è pronta.
Lasciare raffreddare bene, bene e poi tagliare a quadretti.
Va servita fredda.
E' consigliabile prepararla il giorno prima.
Infatti io l'ho cucinata ieri x servire oggi come dolce della domenica
Provatela, il risultato è assicurato!!!!


.....................

sabato 11 febbraio 2012

UN MOMENTO DI PAUSA....

Ecco un momento di relax a metà mattina in questo sabato, mentre penso al menù di oggi, mi gusto una bella tazza di tè caldo, fatta con uno dei meravigliosi infusi di ORODORIENTHE.

Sto parlando di BANCHA, un tè usato quotidianamente in Giappone x il suo basso contenuto di teina.
Foglie grandi e dal colore scuro, che donano un infuso delicato e intenso.

Ho lasciato in infusione x 2 minuti circa e l'ho assaporato così, aggiungendo solo 1 bustina del mio dolcificante.

E' delicato, leggero e lascia un buonissimo sapore in bocca

Fantastico!!!!

venerdì 10 febbraio 2012

CAVOLO RIPIENO....

Ecco qua una ricetta che NON è Montignoccosa, però è ugualmente tanto buona e gustosa.
L' ho cucinata usando le sottilette e il burro Inalpi, che hanno fatto di questo piatto un vero successo!!!!

Ecco la ricettina....

Ingredienti:

1 cavolo verza,
prosciutto cotto,
sottilette Inalpi light,
pane grattugiato,
burro Inalpi,
sale,
olio extravergine di oliva

Preparazione:

Lessare le foglie di cavolo in acqua bollente salata, scolarle e farle raffreddare.
Farcire ogni foglia con una fetta di prosciutto cotto e una sottiletta Inalpi light.
Arrotolare le foglie delicatamente e chiuderle con uno stuzzicadenti.
Ungere leggermente con olio evtravergine una teglia da forno e posarvi le foglie di cavolo farcite.
Mettere su ogni foglia, un fiocchetto di burro Inalpi e cospargere tutto con pane grattugiato.
Infornare a 180° x 10 minuti circa (il tempo di cottura varia a seconda del tipo di forno).

E' un piatto veloce, che si fa con pochi ingredienti, ma è tanto buono.

Le sottilette Inalpi light, sono state una vera sorpresa, xchè da un prodotto light, ti aspetti che abbia poco sapore, mentre queste sottilette sono buonissime e non hanno nulla da inviare alle sottilette "normali".

E il burro Inalpi ....è una bontà!!!!

                                    .......................

giovedì 9 febbraio 2012

TORTINO DI ALICI E CARCIOFI....

Ecco qua una ricetta Montignoccosa, cucinata usando x la prima volta, il prodotto di una mia collaborazione.
Infatti, x cucinare questo gustoso piatto, ho usato una delle spezie che mi ha inviato Orodorienthe, ed esattamente "El pescador. Miscela di spezie x pesce-Spagna"
un mix di sale, cipolla, aglio, pepe bianco e nero, chili, prezzemolo.
Appena aperta la bustina, ho sentito un'aroma buonissimo che sicuramente darà ancora più gusto a questo mio tortino

Ecco la ricettina....

Ingredienti:

250 gr di carciofi,
3 carciofi,
mix di farina di ceci e crusca (se invece non la volete Montignoccosa usate il pane grattugiato),
spezia El pescador Orodorienthe,
olio extravergine

Preparazione:Pulire e tagliare i carciofi a fettine sottili e lasciarli in una ciotola con acqua e limone x evitare che si ossidano.
Mettere in una ciotolina il mix di spezie El pescador Orodorienthe, aggiungere olio e mescolare.
Pulire e aprire le alici, levando loro la lisca, passarle nel mix di crusca e farina di ceci.

Mettere in una teglia un filo d'olio, fare un primo strato di alici, poi aggiungere carciofi e infine il mix di spezie. Continuare cosi a strati, finire spolverizzando con il mix di farina e crusca.

Infornare in forno caldo a 180° x 45/50 minuti (a seconda del tipo di forno utilizzato)

..............

Buonissima sicuramente!!!!

E mentre il tortino cuoce nel forno....mi gusto una bella tazza di Goccia di Rugiada, uno dei meravigliosi infusi che ho ricevuto ieri da Orodorienthe.
E' un tè verde aromatizzato con petali di girasole, aroma naturale di pesca e goccia di rugiada.
Già solo il nome non è un sogno?
Peccato che non potete sentire anche voi l'odore buonissimo e il sapore di questo tè dall'aroma intenso e piacevole


Trovate tutte queste spezie e questi infusi meravigliosi qua

http://orodorienthe.blogspot.com

e non solo....ci sono anche articoli bellissimi come tazze, tisaniere e splendide teiere in ghisa


Visitatelo!!!!

                                           .....................

2° COLLABORAZIONE....

Ed ecco qua anche la mia seconda collaborazione, anche questa molto gradita.





Grazie INALPI!!!!    http://www.inalpi.it/

Si tratta di prodotti buoni, gustosi e sicuri, creati da un'azienza Italiana, seria, famosa, che ha saputo rinnovarsi nel corso di questi anni, pensate che è dal lontanto 1800 attiva nel settore lattiero caseario, e ha mantenuto la tradizione unendola alla tecnologia, alla sicurezza igienico-sanitaria e all'altissima qualità dei loro prodotti, famosi in tutto il mondo.

Offre un'alta gamma di prodotti, dal latte, alla panna, allo yogurt, al burro, ai prodotti x pizza, formaggio grattugiato, diversi tagli di formaggi classici, formaggini, formaggio fuso a fette (anche light e a basso contenuto di colesterolo), utilizzando sempre solo formaggio e latte italiano.
Recentemente poi, è in funzione un impianto di concentrazione e polverizzazione del latte, unico in Italia.

Nel sito è presente anche una sezione di ricette buonissime, curato dal famoso chef Bruno Cingolani.
E in più una sezione dove potrete acquistare questi fantastici prodotti anche online.

Quindi ....  che aspettate?
correte a visitare questo sito interessantissimo

http://www.lebontainalpi.it/

LA MIA PRIMA COLLABORAZIONE....




Ecco qua la mia prima collaborazione!!!! e inizio proprio bene direi, visto che sono prodotti che uso abitualmente, cioè spezie x cucinare....tè e tisane da bere.

Poi queste non sono lo solite spezie, e i tè e le tisane non sono quelli che si trovano comunemente nei supermercati.
Sono gusti particolari e molto, molto interessanti che proverò quanto prima, (per dir la verità già da oggi
^ _ ^ )

ORODORIENTHE, ha già un nome che evoca posti lontani, magie di un luogo fiabesco.
E anche i colori delle sue spezie, cosi come il nome dei suoi infusi sono uno spettacolo.
Nel mio pacco omaggio che ho trovato ieri sera al mio rientro a casa, c'erano 4 bustine di infusi e 7 di spezie, tutti particolari e originali.
Dai mix di spezie x il pesce, x le patate, x arrosti, a quelli alla vaniglia e cannella x dolci e biscotti.
E poi gli infusi di tè a basso contenuto di teina, di tè verde, gusto tropicale, goccia di rugiada
Insomma una magia che si è avvertita appena ho aperto le due buste che mi sono arrivate.

Inutile dire che sono molto felice di questa collaborazione e ringrazio ORODORIENTHE x questa opportunità e in particolar modo Flavio.

Vi invito a visitare il loro sito e a provare i loro prodotti, sicuramente ne rimarrete piacevolmente sorprese

http://orodorienthe.blogspot.com



lunedì 6 febbraio 2012

X AZZURRA....

Un  GRAZIE  speciale ad Azzurra di Grafic Scribbles, x il magnifico lavoro svolto.
Mi ha sistemato il blog cambiando l'intestazione, creando un banner tutto mio, e tante altre cosine.
Ora è davvero bello, e davvero MIO!!!!

Grazie Azzurra.... di cuore
Un bacione
A presto

PERE AFFOGATE AL CIOCCOLATO....


Poco fa, leggendo un commento di Federica, (una nuova amica), al post della Torta di pere e cioccolato, mi sono ricordata di una ricettina, veloce, veloce ma buonissima e golosa che ho trovato nel libro di Michel Montignac.
Gli ingredienti sono pochi ma golosissimi.

Ecco qua la ricettina....





Ingredienti  x 4 persone:

4 belle pere,
1 cucchiaio di fruttosio,
50 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao.

Preparazione:

Mettere le pere in una casseruola con il fruttosio.
Coprirle d'acqua e farle bollire x 30-45 minuti (a seconda delle dimensioni e del tipo delle pere).
Sono cotte, quando la lama di un coltello a punta entra senza incontrare resistenza.

In una casseruola scaldare 12 cl d'acqua.
Fuori dal fuoco farvi sciogliere il cioccolato tagliato a pezzetti.
Mescolare bene x ottenere un composto cremoso.
Conservare al caldo in una salsiera a bagnomaria (io ho tenuto in caldo nel microonde).

Sbucciare le pere con delicatezza.
Disporle in grosse ciotoline individuali di porcellana con i bordi alti e versare sopra il cioccolato.

Provate sono strepitose!!!!

Ricetta e immagine dal libro "Il metodo Montignac illustrato x le donne di Michel Montignac" (Hobby & work)

                                                  .......................

sabato 4 febbraio 2012

TORTA PERE E CIOCCOLATO....

Questa torta l'ho "inventata" oggi. Cercavo qualcosa di veloce da fare xchè mio marito gradiva un dolcetto e in casa non avevo più nè gelato, nè altri tipi di dolci pronti.
Cosi ho guardato cosa avevo in casa e ho fatto una variazione della torta Lisa (trovate la ricetta base qua nel blog nella sezione dolci).
Ho aggiunto però all'impasto altre cosine che avevo in casa.
Ed ecco qua una perfetta torta Montignoccosa
Il risultato, è stato più che positivo, visto il successo riscosso....
Più di metà è già sparita....quindi....esperimento riuscito
^ _ ^

Con questo dolce ligh partecipo al Contest di "Diario della Mia Cucina"




Ecco qua la torta appena sfornata




.... e la ricetta....

Ingredienti:

150 gr di mandorle tritate,
80 gr di fruttosio,
2 uova intere,
170 gr di yogurt Fage 0%,
20 gr di cacao amaro,
1/2 fialetta di aroma al limone,
1 bustina di vanillina,
2 pere abate,
1/2 bustina di lievito x dolci
1 pizzico di sale.

Preparazione:

Dividere i tuorli dagli albumi, e unire ai tuorli il fruttosio, mescolare bene.
Aggiungere le mandorle tritate finemente, e sempre mescolando, lo yogurt Fage, l'aroma di limone e la vanillina.
Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale.
Versare gli albumi all'impasto, mescolando delicatamente dall'alto in basso e il cacao.
Unire una pera a tocchetti e il lievito x dolci.
Foderare una teglia con carta da forno e versare l'impasto.
Decorare con la pera rimasta e tagliata a fettine sottili.
Infornare in forno caldo a 180° x 35/40 minuti circa.

Ed ecco qua l'interno della torta



                                  ,,,,,,,,,,,,,,

PRIMO PREMIO....



Ho ricevuto il mio primo premio!!!!
Che emozione!!!!
E in più l' ho ricevuto da una amica davvero speciale che ha un blog di cucina fantastico,
Visitatelo xchè merita!!!!

Allora mi ha detto che devo raccontare anche 7 cose di me....
Vi avviso che chidermi di parlare può essere DAVVERO pericoloso, xchè sono una gran chiacchierona, e chi mi conosce dal "vivo" lo sa....chiedete a mia figlia :-p

Da dove inizio?
Vediamo.... mi chiamo Luana, sono toscana, ho 47 anni già compiuti (sigh!), frequento questo mondo "virtuale" da tanti anni ormai e mi appassiona molto.
Seguo da qualche mese un nuovo metodo alimentare "il metodo Montignac" ed ho imparato a mangiare in modo sano, leggero e gustoso.
Cerco quindi di portare nelle mie ricette che trovate pubblicate in questo blog, queste 3 qualità x me importantissime.
Ricettine che possono fare tutti, anche chi non segue questo metodo alimentare.
Sono casalinga, ho un marito, una figlia e un genero, 4 cani e 2 gatti. Questa è la mia numerosa famiglia.
Amo gli animali, la natura, insomma sono un pò Biancaneve ^ _ ^
Nel tempo libero, oltre a navigare in internet, mi piace ricamare a punto croce, leggere

Credo di aver superato le 7 cose, quindi x ora fermiamoci qua ;-)

Che dire ancora?
Grazie 1000 Ele
Sei un tesoro
Un bacione

Aggiungo una cosa che non avevo capito.
Ho chiesto come bisogna fare x donare questo premio a 3 amiche speciali e quindi a 3 blog fantastici che vi consiglio di visitare xchè sono davvero belli
Spero di aver capito il procedimento ....

Le 3 amiche e i loro blog....

Eleonora:   http://coccincucina.blogspot.com/

Cristina:     http://lacucinadinonnapapera.blogspot.com/

Azzurra:    http://graficscribbles.blogspot.com/

FIORI DI NASELLO AL GRATIN CON POMODORI E OLIVE....

Questa ricettina l'ho letta sul retro di una confezione di pesci surgelati di una notissima marca, che io uso abitualmente, mi ha ispirata molto e, con l'aiuto di Cri845 (montignocchina Doc), l'ho modificata x renderla Monty-compatibile. Praticamente era già perfetta, ho dovuto solo sostituire il pane grattugiato che nel mio metodo alimentare (Montignac), non è concesso.

Questa è la ricetta originale, fra parentesi potete vedere la modifica che farò quando la cucinerò.
Voi potete scegliere se cucinarla "modificata" o no....

Ingredienti:

300 gr di fiori di nasello,
4 pomodori non troppo maturi,
100 gr di olive nere taggiasche,
pane grattugiato (sostituire con un mix di crusca, farina di ceci e sesamo. Oppure con crusca e mandorle tritate),
olio extravergine,
sale e pepe nero

Preparazione:

Spolverare i fiori di nasello con il pane grattugiato (o la sostituzione indicata) e un filo di olio extravergine, cuocere in forno a 220° x circa 15 minuti.
Nel frattempo tagliere a cubetti i pomodori e le olive a pezzetti, dopo averle denocciolate, condire con olio, sale e pepe.

Una volta che il pesce è cotto e ben gratinato, cospargerlo con l'intingolo di pomodori e olive a crudo.

Proprio una bella ricettina vero?
semplice, veloce e sicuramente gustosa

                                       ...................

venerdì 3 febbraio 2012

VERDURE ARROSTO ALLA MEDITERRANEA....

Questo è un piatto che secondo me è perfetto, sia come contorno che come antipasto.
E' una ricetta veloce e semplice, poi x me che adoro le verdure è perfetto!!!!






Ingredienti x 4 persone:

3 grosse melanzane,
4 grossi peperoni gialli,
4 grossi peperoni rossi,
2 finocchi medi,
2 cipolle rosse medie,
2 grosse zucchine,
30 gr di erbe di Provenza,
40 gr di aglio schiacciato,
olio extravergine di oliva,
sale.

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 250° o comunque alla temperatura massima.
Tagliare le melanzane a triangoli, disporle in una teglia, condirle con un pò d'olio e un pizzico di sale. Infornarle x 15/20 minuti o finchè non sono belle dorate.
Versarle poi in una ciotola.
Portare il forno a 220°.

Disporre i peperoni nella teglia, dopo averli privati dei semi e tagliati in pezzi grossi, aggiungere un filo d'olio e un pizzico di sale, metà delle erbe e l'aglio.
Infornare x 10 minuti, poi sfornarli e metterli a raffreddare in un colapasta x farli scolare bene.
Mantenere il forno sempre sui 200°.

Tagliare i finocchi a spicchi e disporli nella teglia, con la cipolla e le zucchine, condire con un filo d'olio, un pizzico di sale e la rimanenza delle erbe di Provenza.
Infornare x circa 8 minuti o comunque finchè il finocchio non diventa trasparente e le cipolle dorate.
Fare raffreddare.

Riunite tutte le verdure nella ciotola, mescolare e servire a temperatura ambiente.


Ricetta e immagine dal libro "La dieta Montignac-Mangiare con gusto senza ingrassare" (Tecniche Nuove)

ZUPPA DI LENTICCHIE CON PANCETTA....

Ecco qua una zuppa gustosa e nutriente, facilissima da preparare. Si possono usare anche i ceci in scatola.
Se invece preferite quelli secchi, ricordatevi di non salarli durante la cottura x evitare cosi che si induriscano.
Ed è una ricetta Montignoccosa

Ingredienti x 4 persone:

100 gr di ceci secchi o in scatola,
100 gr di pancetta a dadini,
250 gr di lenticchie (preferibilmente rosse),
3 porri,
2 cipolle,
2 carote,
sedano,
1 cucchiaio di olio extravergine,
1 cucchiaio di timo tritato,
2,4 l di acqua,
sale

Preparazione:

Scolare i ceci e lavarli in acqua corrente.
Metterli in una pentola di acqua fredda, portare ad ebollizione e fare cuocere a fuoco lento x 1 ora e mezzo circa. Scolarli e metterli da parte. (questo passaggio va saltato se si usano ceci in scatola)

Versare un pò' d'olio in una pentola e a fiamma vivace aggiungere la pancetta. Quando è "colorata", unire le verdure tagliate a tocchettini piccoli, e il timo.
Fare cuocere x qualche minuto con il coperchio.

Versare nella pentola le lenticchie e i ceci sgocciolati. Coprire con acqua e fare cuocere a fuoco lento x 45 minuti circa, (prima di terminare la cottura verificare che i legumi siano cotti al punto giusto).

Passate al mixer x ridurre il tutto in una zuppa grossolana e salare a piacere.
Rimettere nella pentola e portare alla temperatura desiderara.

Servire la zuppa ben calda.


Ricetta dal libro "La dieta Montignac- mangiare con gusto senza ingrassare"  (Tecniche Nuove)

                                                            ................

giovedì 2 febbraio 2012

SFORMATO DI CAVOLFIORE....

Oggi ho cucinato questo gustosissimo piatto, ho preso spunto da una ricettina postata da Frax11 sul forum "le Montignocche" nella sezione "Ricette Personali".
Io l'ho modificata leggermente x poter usare cose che avevo in casa e anche x il mio gusto personale.

Ora scrivo la ricetta e poi posto anche le foto che grazie all'aiuto della mia bellissima figlia posso pubblicare.

Ecco la ricettina....

Ingredienti:

1 cavolfiore piccolo,
100 gr di prosciutto cotto sgrassato,
panna di soia,
parmigiano grattugiato,
noce moscata,
sale

Preparazione:

Lessare il cavolfiore in acqua bollente salata, scolarlo e metterlo in una ciotola.
Farlo raffreddare leggermente e tagliarlo a tocchettini piccoli.
Aggiungere la panna e mescolare con un cucchiaio, unire il prosciutto cotto tagliuzzato, la noce moscata, mescolare delicatamente x amalgamare bene il tutto.

Foderare una teglia con carta da forno, versare il composto, livellarlo e cospargere di parmigiano grattugiato.
Infornare in forno caldo a 180° x 20 minuti circa (come sempre la cottura varia a seconda del tipo di forno).

Trascorsi i 10 minuti, posizionare il forno sulla funzione grill e cuocere ancora x 5 minuti, in modo che si "colori" leggermente.

E' buono, gustoso, veloce, leggero e si può consumare caldo o freddo, a seconda dei gusti.
Direi che è un ottimo pasto unico, io l'ho accompagnato con una bella insalata.

Ecco il risultato....




..............

POLPETTONE ALLA VENEZIANA....

Questa ricetta è stata scritta nel forum delle Montignocche, da Cri845, una ragazza che x me è stata ed è ancora, un validissimo sostegno in questo mio nuovo metodo alimentare.
E' una ricetta gustosissima, che io non ho ancora provato, ma lei l'ha già cucinata ed ha avuto un responso mooooolto positivo.

Quindi, eccola qua....

Ingredienti:

X il polpettone:

400 gr di polpa di manzo o di pollo macinata,
100 gr di formaggio grana grattugiato,
1 spicchio d'aglio,
un ciuffo di prezzemolo,
2 uova,
sale, pepe e noce moscata,
2 lt. di brodo di carne oppure acqua

Per la salsa:


1 cipolla,
1 spicchio di aglio,
8 filetti di acciuga,
30 gr di capperi tritati,
10 olive verdi tritate,
1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
1 dl. di olio extravergine di oliva,
2 cucchiai di aceto,
pepe q.b.



Preparazione:

X il polpettone:    Tritare uno spicchio d'aglio con un ciuffo di prezzemolo. In una ciotola unire 400 gr di carne macinata finemente con 100 gr di grana, l'aglio, il prezzemolo, sale, pepe e noce moscata.
Per asciugare il composto, se serve, usare la crusca o farina di mandorle. Amalgamare bene il tutto e legarlo con due uova.
Dare all'impasto la forma di un salsicciotto e avvolgerlo in un canovaccio pulito, legare le due estremità e cuocere in brodo bollente per un ora e mezza.

Per la salsa:   Tritare molto finemente una cipolla e farla appassire dolcemente con 1/2 dl. di olio, unire 1 spicchio d'aglio tritato e 8 filetti di alici.
Farli sciogliere ed unire 30 gr di capperi, 10 olive verdi e un cucchiaio di
prezzemolo tutto tritato.

Coprire e cuocere per 15 min. 
Togliere dal fuoco, pepare e aggiungere 1/2 dl. di olio, mescolare bene e servire.

Un altro modo x fare la salsa è questo:

In padella con olio far brasare le cipolle tritate grossolanamente, lo spicchio d'aglio intero infilzato con uno stuzzicadenti, le acciughe.
Appena le acciughe si sfaldano unire le olive, i capperi tritati e l'aceto. Togliere l'aglio a fine cottura, aggiungere prezzemolo tritato e il pepe(niente sale).
Frullare leggermente e aggiungere olio a crudo, mescolare e servire.

Questa é una salsa che può essere servita sia calda che fredda e che si
adatta perfettamente sia alla carne che al pesce.


Ricetta di Cri845 dal forum http://montignocche.forumattivo.it/  (sezione ricette personali)

PASTA INTEGRALE CON PESTO DI ZUCCHINE E SALMONE....

Questa ricetta l'ho vista durante una replica di una trasmissione tv, ho pensato di postarla xchè è un piatto leggero, veloce e Montignoccosa ;-)
Ho fatto solo una modifica x renderla "giusta", e cioè ho cambiato il tipo di pasta.
Infatti nella ricetta originale c'era la pasta di Kamut, ma io ho pensato di sostituirla con la pasta integrale.

Io non l'ho ancora provata xchè non mi piace il salmone, ma la proverò sicuramente usando solo il pesto di zucchine, e penso che sarà sicuramente buona ugualmente.
X ora le zucchine hanno un costo un pò troppo elevato, ma appena caleranno, cucinerò questa bella ricettina sfiziosa.

Ecco qua....

Ingredienti x 2 persone:

200 gr di pasta integrale (preferibilmente spaghetti),
100 gr di filetto di salmone,
3 zucchine,
una manciata di pinoli,
1 cucchiaino di parmigiano grattugiato,
olio extravergine d'oliva,
aglio,
sale e pepe.

Preparazione:

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente e salata.

Lessare le zucchine x pochi minuti, scolarle e metterle nel mixer con i pinoli, il parmigiano, l'aglio, il pepe, il sale e un poco d'acqua della cottura della pasta. Frullare il tutto.

Levare la pelle al salmone, farlo a tocchetti e rosolarlo in una padella con poco olio e poco acqua di cottura della pasta x pochi minuti.

Versare in padella anche la pasta al dente, mescolare e aggiungere il pesto di zucchine. Mescolare x amalgamare bene il tutto e servire ben caldo.

                                  ...................

mercoledì 1 febbraio 2012

PASTA CON TONNO E CARCIOFI....

Ricetta presa dal libro "la dieta Montignac", non l'ho ancora provata, ma mi sembra interessante.
Io sinceramente non amo molto la pasta con il tonno, però magari con i carciofi può essere più gradevole.
Vi scrivo come sempre la ricetta originale, e fra parentesi scriverò le modifiche che farò al momento della preparazione x renderlo più gustoso x i miei gusti.
E' un piatto veloce e in più ci sono anche dei consigli x fare in modo che il piatto riesca ancora meglio ;-)

Ecco qua....

Ingredienti x 4 persone:

la scorza grattugiata e il succo di 2 limoni,
100 ml di olio extravergine di oliva,
400 gr di pasta integrale (preferibilmente spaghetti),
300 gr di tonno in scatola sgocciolato,
200 gr di cuori di carciofo in barattolo sgocciolati, strizzati e tagliati in quarti (userò o carciofi freschi o surgelati),
60/70 gr di pomodori secchi sminuzzati (userò pomodorini freschi tipo ciliegino,oppure passata di pomodoro),
15 olive nere snocciolate,
60 gr di capperi (se sono in salamoia, lavateli e strizzateli bene),
60 gr di prezzemolo tritato,
pepe nero in grani,
sale.

Preparazione:

Miscelate in una ciotola la scorza e il succo di limone, l'olio e un pizzico di sale.

Portate a ebollizione acqua salata e lessate la pasta al dente x non più di 6/8 minuti.
Scolate ma lasciate da parte nella pentola un poco d'acqua di cottura.
Versatevi velocemente e insaporite con sale e pepe nero macinato al momento.

Condite subito con la miscela di olio e limone e mescolate in fretta in modo che la pasta si impregni bene, poi unite il tonno, i carciofi, i pomodori, le olive, i capperi e il prezzemolo.
Date un'ultima girata e servite subito.

Consigli originali dell'autore: "Perchè il piatto riesca bene, bisogna cuocere la pasta solo quando tutti gli ingredienti sono pronti e condirla molto rapidamente dopo averla scolata.
L'emulsione di limone va aggiunta x prima affinchè la pasta ne assorba l'aroma"

Ricetta dal libro "La dieta Montignac-Mangiare con gusto senza ingrassare" di Michel Montignac (Tecniche Nuove)

                                                .................

INDIVIA AL PROSCIUTTO....

Questa ricetta l'ho provata ed è molto buona. Conto quindi di cucinarla di nuovo quanto prima.
Ha un tempo di riposo un pò lungo xchè bisogna dare il tempo all'indivia di scolare bene.
E' facile ed è gustosa veramente.
Questa ricetta è presente nel libro di Michel Montignac "Il metodo Montignac illustrato x le donne"

Eccola qua....



Ingredienti (x 4 persone):

4 grosse indivie,
8 fette di prosciutto cotto sgrassato,
1/2 litro di latte scremato  (io ho usato quello di soia),
250 gr di groviera grattugiata,
sale e pepe


Preparazione:

Lessare o cuocere al vapore le indivie (30-45 minuti).
Sono ben cotte quando si riesce a infilare la punta di un coltello senza incontrare resistenza.
Scolarle lasciandole sgocciolare x 2 ore circa, in modo da asciugarle il più possibile.

Tagliare ogni indivia a metà nel senso della lunghezza.
Avvolgere ogni mezza indivia in una fetta di prosciutto e metterla sul fondo di una teglia da forno.

Scaldare il forno a 160° (termostato 5-6).

Scaldare il latte senza portarlo al bollore e versarlo in una ciotola.
Aggiungere gradualmente 150 gr di groviera, girando con un cucchiaio di legno x farlo sciogliere, ottenendo così una salsa sostitutiva della besciamella.
Pepare e salare appena.
Versare la "besciamella" cosi ottenuta sull'indivia e infornare x 30 minuti circa.

Accendere il grill.

Togliere la teglia dal forno e cospargere la superficie con il resto del groviera. Far gratinare x qualche minuto.

Ricetta e immagine dal libro "il metodo Montignac illustrato x le donne" (Hobby & Work)